Drumming circle PDF Print E-mail
There are no translations available.



  • COS’E’
    Corso di percussioni adatto anche a coloro che non hanno alcuna competenza musicale
  • QUANDO
    Opzione in un solo giorno (mattina, pomeriggio o sera)
  • Opzione weekend (ideale come attività di team building)
  • NUMERO PARTECIPANTI
    Min 15 – max 30 persone
    Ognuno è invitato a portare una percussione se la possiede
    Munirsi di abiti comodi
  • DURATA
    Opzione 1 solo giorno circa 3 h
    Opzione weekend circa 6 h
  • LOCATION CONSIGLIATA
    In una qualsiasi delle nostre location
    Ideale all’ aperto nella bella stagione
    Il corso verrà svolto dal percussionista, polistrumentista, costruttore di percussioni Roberto Romagnoli

    Roberto Romagnoli

    duf, tapan, djembè, darbouka, riqq, oudu drum, triangolo. Laureato in lettere all’università di Bologna, inizia lo studio delle percussioni con il maestro Ettore Bonafè, entrando a far parte dei gruppi “Il parto delle nuvole pesanti” (1992) e “La Compagnia dell’asino che porta la croce” (1994). Affermatosi come giullare-istrione, nel ’95 frequenta la “Scuola internazionale dell’attore comico” di Antonio Fava. Contemporaneamente si dedica alla costruzione di percussioni a cornice tradizionali del sud Italia e del Medioriente, di tamburi a fusto e a calice; questa sua ricerca lo porta ad essere oggi uno dei costruttori più originali nel settore. Dal ’98 approfondisce gli studi sulle tecniche dei tamburi a cornice e sul ritmo col maestro Michael Metzler, che lo introducono al metodo musicale indiano. In questa direzione frequenta la scuola “Maruthi Kalari, center for art and culture” nel sud dell’India studiando la ritmica nella musica indiana. Altri viaggi di studio lo portano a perfezionare le tecniche sul djembè in Senegal con i maestri Mamadou Lamine Diedhiou e Zakama Dit Ziggy Sanè e la tecnica sul tapan (tamburo tradizionale bulgaro) con il maestro Genadii Rashkov. Fonda nel ’97 l’ensemble “Musica Officinalis”, occupandosi di musica medievale, etnica e popolare.

  • OBIETTIVI
    Attraverso esercizi di coordinamento psico-motorio e l’uso delle percussioni, si creeranno le condizioni per comprendere e lasciarsi andare nel ritmo.



Esistono degli archetipi nella storia dell’ umanità che sono condivisi da tutti i popoli della terra: uno di essi è la musica che nelle sue prime espressioni era essenzialmente basata su melodie monotoniche eseguite con voce e tamburo. Sicuramente una delle prime cose che l’ uomo ha imparato a fare è stato percuotere con mani o altro, degli oggetti presenti in natura come sassi, legni, ossa. In particolare verranno presentate le percussioni a cornice in quanto sono le più diffuse in tutto il mondo e presso popoli mai entrati in contatto fra loro.
Il drumming circle è un’esperienza basata sul cerchio rivolta a tutti coloro che sono interessati ad un approccio diretto con la musica e il ritmo,siano essi principianti o meno.

  • chiama ora! il numero +39 (0)744 611115
  • scrivi a This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it
  • oppure compila il modulo informazioni

Corso tenuto dal percussionista, polistrumentista, costruttore di percussioni Roberto Romagnoli

PRIMO GIORNO:
Pomeriggio dalle 17 alle 20
Esercizi di coordinamento psico-motorio
Teoria e prassi musicale delle percussioni a cornice

SECONDO GIORNO:
Mattina dalle ore 9.30 alle 12.30
Divisione in squadre
Storia di come nasce un tamburo e peripezie ritmiche sui tamburi del mondo.
Esibizione di ogni gruppo
Proclamazione squadra vincente
Modifiche al programma potranno essere apportate a seconda delle vostre necessità.

Modifiche al programma potranno essere apportate a seconda delle vostre necessità.