In taberna quando sumus PDF Print E-mail
There are no translations available.



  • COS’E’
    Cena con intrattenimento durante la quale potrete rivivere l’atmosfera di una taverna medioevale.
  • QUANDO
    In ogni occasione, per uno dei due pasti principali.
  • NUMERO PARTECIPANTI
    Min 25 – max 40 persone
  • DURATA
    Circa 3 ore
  • LOCATION CONSIGLIATA
    Residenza storica Abbazia di San Pietro in Valle
  • OBIETTIVI
    Fare in modo che ogni commensale possa immergersi totalmente nell’atmosfera che si respirava in una TABERNA medievale: le distanze di accorciano, cadono le barriere e la formalità si arrende alla goliardia. Ideale per trasformare una noiosa cena di lavoro in un momento da ricordare.


Sarete accolti dall’oste e da altri personaggi che, recitando i versi di Cecco Angiolieri

Cecco Angiolieri

fu il più famoso dei cosiddetti RIMATORI REALISTICI, gruppo di poeti che nel 1200 si contrapposero agli Stilnovisti per il carattere popolareggiante della loro poesia che si compiacque di descrivere gli aspetti più consueti della realtà, di narrare la vita di ogni giorno e i sentimenti nella loro schietta immediatezza. Nato a Siena nel 1260, da famiglia guelfa nobile e facoltosa, le poche notizie circa la sua vita si desumono dai suoi stessi versi: visse una vita di eccessi, subì numerosi processi e mori lasciando molti debiti. Ha lasciato un Canzoniere abbastanza cospicuo in cui traspaiono, forse volutamente enfatizzati, i suoi numerosi “vizi” : la passione volgare e sensuale per Becchina, l’amore per il gioco e la taverna, l’ odio contro il padre per la sua taccagneria, la torva e cupa malinconia, le ire.
e di Giacomino Pugliese

Giacomino Pugliese

appartenne alla cosiddetta Scuola Siciliana che si sviluppò nell’ ambito della corte dell ‘ Imperatore FEDERICO II. Rispetto alla lirica provenzale, da cui si ispira, non tratta temi politici o morali, ma si concentra sull'amor cortese. Rappresentò un’ anticipazione del Dolce Stil Novo, quindi si tratta di poesia dotta, secondo alcuni critici lontana da ogni spontaneità ed autenticità pertanto contrapposta a quella dei rimatori realistici.
vi accompagneranno in un viaggio attraverso i piaceri che si potevano gustare in una taverna medioevale: “…le donne, la taverna e il dado” Il divertimento è servito!!!

  • chiama ora! il numero +39 (0)744 611115
  • scrivi a This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it
  • oppure compila il modulo informazioni

da concordare a seconda dei Vostri gusti e delle Vostre esigenze: saremo lieti di consigliarVi


Alcuni esempi per stuzzicare le Vostre papille:

Torte de herbe
Carote miele e uvetta dei Templari
Gnocchetti di pane raffermo al pesto di pistacchi
Zuppa di ceci e castagne
Agnello in salsa dorata
Romania (ovvero pollo al melograno)
Carbonata
Nucato
...e molto altro ancora!